Superbonus 110% e Sconto in Fattura per Fotovoltaico e Sistemi di Accumulo: come funziona (in 2 min)

Tempo di lettura: 2 minuti

Come ormai in tanti sanno, nel Decreto Rilancio del 19 maggio 2020 è previsto un Superbonus del 110% per alcuni interventi di efficientamento energetico nei condomini e nelle case.

Anche gli impianti fotovoltaici e i sistemi di accumulo sono inclusi tra gli interventi che possono accedere alla detrazione del 110%. Ma la novità più importante è che si potrà avere anche uno sconto in fattura pari al prezzo totale dell’impianto. Ecco in breve quello che c’è da sapere. 

Per approfondire i contenuti del DL 34/2020 “Decreto Rilancio” artt. 119 e 121 clicca qui.

Super Ecobonus 110% e Fotovoltaico: massimizzare l’autoconsumo

Se stai pensando a un impianto fotovoltaico e a una batteria di accumulo per la tua casa oppure a una colonnina di ricarica per i tuoi veicoli elettrici, oggi puoi usufruire di una super detrazione del 110% sul prezzo degli impianti, da ripartire in 5 anni. A quali condizioni?

Per ottenere il superbonus l’installazione dell’impianto fotovoltaico e del sistema di accumulo deve avvenire tra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, congiuntamente ad almeno uno dei quattro interventi principali previsti dal Decreto Rilancio:

  • Isolamento Termico (o Cappotto Termico)
  • Nei condomìni, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati a pompa di calore o a condensazione
  • Nelle abitazioni unifamiliari, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con una pompa di calore
  • Riqualificazione antisismica

Per ottenere l’ecobonus del 110% si dovrà migliorare l’efficienza dell’edificio di almeno 2 classi energetiche, da attestare attraverso un’A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica), prima e dopo gli interventi.

Il Superbonus non si può cumulare con altri incentivi, in particolare non si potrà ottenere lo Scambio Sul Posto.

Guarda QUI gli impianti fotovoltaici con batteria di accumulo su Efficasa

Chi può accedere alla super detrazione e a quali edifici si applica?

Il Superbonus si applica ai condomìni e alle abitazioni unifamiliari adibite ad abitazione principale. Quindi non si applica alle seconde case (a meno che non siano in un condominio che fa i lavori) e non si applica alle aziende, dato che si tratta comunque di una detrazione IRPEF.

Superbonus 110% e sconto in fattura: in pratica l’impianto fotovoltaico gratis

Se acquisti un impianto fotovoltaico e una batteria d’accumulo ci sono due possibilità per usufruire dell’ecobonus:

  • Sconto in fattura pari al prezzo dell’impianto: in pratica, non paghi niente e il fornitore poi recupererà il credito d’imposta o lo cederà a terzi
  • Detrazione fiscale e cessione del credito: paghi l’impianto ma puoi detrarre il 110% in 5 anni oppure cedere il tuo credito di imposta a una banca o a un altro intermediario.

Guarda QUI i kit fotovoltaici di Efficasa

Compra adesso e ottieni subito lo sconto del 50% sul fotovoltaico

Una cosa davvero interessante è che puoi avere lo sconto in fattura anche se non puoi (o non vuoi) usufruire del 110%.

Se scegli di avere la classica detrazione fiscale del 50%, con lo sconto in fattura paghi solo la metà del prezzo degli impianti e questo è un vantaggio che puoi ottenere da subito, senza essere costretto a effettuare lunghi e impegnativi interventi in casa e senza attendere tutte le numerose e rigide pratiche fiscali, tecniche e burocratiche richieste dall’attuale Decreto Rilancio. Inoltre, puoi ottenere lo sconto del 50% anche sugli impianti per la seconda casa. 

Quindi, puoi fare subito il tuo impianto fotovoltaico con o senza batteria d’accumulo senza far passare altro tempo.

Chiamaci al 3913265141 per scoprire come risparmiare e avere subito il tuo impianto a metà prezzo.

Oppure CLICCA QUI e richiedi maggiori informazioni

Condividi

Prodotti Correlati

Commenti (0)

Commenta per primo