Nuova pratica ENEA obbligatoria (e retroattiva) per usufruire delle Detrazioni 50% per ristrutturazioni edilizie

Nella Legge di Bilancio 2018 (legge 205/2017) era prevista la necessità di registrare gli interventi edilizi che godono della detrazione fiscale del 50% per ristrutturazione edilizia e che comportano anche riduzione dei consumi energetici o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. Tuttavia fino a Novembre 2018 non erano state pubblicate le linee guida e le indicazioni effettive per svolgere questo adempimento. 

Il 21/11/2018 è stato infine lanciato dall’ENEA un nuovo portale online da compilare a cura dei beneficiari delle agevolazioni. Lo scopo è la mappatura degli interventi. 

Nuova pratica ENEA

L’adempimento è obbligatorio e retroattivo per tutti gli interventi conclusi a partire dal 1/1/2018. Va effettuato entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Per i lavori ultimati precedentemente al 21/11/2018 il termine è fissato al 21/02/2019.

La compilazione è obbligatoria per tutti i lavori di ristrutturazione edilizia realizzati nel 2018 per cui si è richiesta la detrazione fiscale e che permettano un risparmio energetico o utilizzo di fonti rinnovabili.

Da oggi quindi, per poter usufruire della detrazione fiscale al 50% serve presentare, insieme alle fatture ed alle ricevute dei bonifici, anche la nuova pratica ENEA. 

Efficasa, come sempre, assiste i suoi clienti e può svolgere su richiesta anche questo nuovo adempimento.

 

Interventi per cui è obbligatoria la nuova pratica ENEA

 

Questa comunicazione è prevista per i seguenti interventi:

 

  • installazione di impianti fotovoltaici
  • installazione di pannelli solari termici, caldaie a condensazione, pompe di calore, caldaie o stufe e camini a biomassa (legna, pellet, etc.), sistemi di termoregolazione (valvole termostatiche, sonde, termostati etc.)
  • riduzione della trasmittanza delle pareti verticali, delle coperture e dei solai tramite l’isolamento, riduzione della trasmittanza degli infissi
  • installazione di forni, frigoriferi, lavastoviglie, lavasciuga e lavatrici in classe energetica A+ (A per i forni) se collegati ad opere di manutenzione straordinaria.

 

Modalità di compilazione pratica ENEA e dati richiesti

 

La pratica ENEA si compila online sul nuovo portale dell’Ente e potrebbe essere eseguita anche direttamente dai clienti finali, anche se è consigliabile affidarla ad un tecnico esperto. Tra dati richiesti sono:

 

  • Anagrafica cliente
  • Copia Carta di identità e CF del proprietario dell'immobile
  • Dati catastali
  • Metri quadrati totali immobile
  • Tipologia di intervento eseguito 
  • Caratteristiche tecniche dell'impianto

Importante ricordare, come chiarisce la stessa ENEA, che per trasmettere i dati relativi agli interventi con fine lavori compresa tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2019 occorrere attendere la pubblicazione online del portale dedicato al 2019.

Hai bisogno di saperne di più sugli incentivi fiscali e su questo nuovo adempimento?

Scrivici a info@efficasa.it o chiama lo 0832243198 per parlare con un nostro consulente.

Condividi

Commenti (0)

Commenta per primo