Il solare termico: piccolo investimento, grandi vantaggi

È difficile non cedere alla tentazione di dire che dotarsi di un impianto solare termico è come scoprire l’acqua calda.

Ma non useremo facili slogan per spiegarti brevemente perché, tra tutti gli impianti di energia rinnovabile domestici, un piccolo impianto solare per la produzione di acqua calda sanitaria risulta quasi sempre l’intervento di efficientamento energetico più semplice, economico e con il più veloce tempo di ammortamento.

E non è solo una questione di numeri. Prova a chiedere a chi ce l’ha già e scoprirai che sono persone tra le più soddisfatte del proprio investimento e non sono poche, anzi sono in costante crescita: ci sono in tutto oltre 4 milioni di metri quadri di pannelli solari termici installati in Italia, una cifra rilevante, che però corrisponde soltanto a meno di un quarto di quelli installati in Germania. E se lo fanno i tedeschi, che hanno mediamente meno sole di noi ma più lucidità negli investimenti, un motivo ci sarà. Anzi, i motivi sono sette.

1) Il piacere di una doccia solare calda e completamente gratuita per otto mesi l’anno, senza sbalzi di temperatura, senza temere che qualcuno in casa apra un altro rubinetto o si lamenti perché te la sei presa comoda. E per i restanti mesi dell’anno l’impianto solare fornirà acqua già pre-riscaldata alla caldaia tradizionale, riducendo ulteriormente i consumi.

2) La soddisfazione di riceve bollette del gas con su scritto “Niente da pagare”, o di lasciare arrivare le bollette con gli importi stimati in base ai consumi degli anni precedenti, sapendo che poi le compenserai in inverno.

3) La tranquillità di sapere che avrai l’acqua calda ogni giorno dell’anno anche in caso di guasto alla caldaia, potendo attivare, in casi di emergenza, anche la resistenza elettrica integrativa nel bollitore d’accumulo solare.

4) L’orgoglio di fare davvero qualcosa per l’ambiente, evitando di bruciare tra i 320 (a Milano) ed i 460 (a Palermo) metri cubi di gas ogni anno per i prossimi venti anni. (Fonte QualeEnergia.it)

5) La certezza di ricevere indietro il 65% di quello che hai speso (non il 50% come per gli altri interventi di ristrutturazione edilizia!) con la semplicissima procedura per la detrazione fiscale, con l’unica sorpresa di scoprire che, ogni tanto, lo Stato italiano riesce a fare una buona legge a vantaggio dei cittadini.

6) La possibilità di scegliere l’incentivazione del Conto Energia Termico con cui si può arrivare a ottenere fino al 65% di quello che hai speso, ma praticamente subito con un bonifico dal GSE, entro 90 giorni, anche quando dall’ IRPEF non si puoi detrarre nulla.

7) Lo stupore di sapere che pur essendo meno sexy e chiacchierato del suo cugino fotovoltaico, il solare termico ha un’efficienza di conversione della radiazione solare in energia 4 volte maggiore, con valori che raggiungono l’80% contro il 13-14% dei più comuni pannelli al silicio policristallino.

Se hai il rammarico di non averlo saputo prima, rimedia subito facendo un giro su Efficasa.it. Scoprirai che puoi fare non solo acqua calda sanitaria ma anche riscaldamento d'ambiente che abbiamo numerosi modelli in pronta consegna tra cui i sistemi a basso profilo ed i nuovi sistemi compatti con accumulo integrato . Per tutte le esigenze e che puoi contattarci direttamente per avere una consulenza personalizzata di un esperto e verificare se abbiamo già dei tecnici nella tua zona per l'installazione dell’impianto, se non ne hai già uno di fiducia.

Cos’altro aggiungere? Forse che abbiamo resistito alla tentazione di dire che dotarsi di un impianto solare termico è come scoprire l’acqua calda!

Condividi

Prodotti Correlati

Commenti (0)

Commenta per primo